Rebirth di Alessia Coppola

 Rebirth

“Rividi il mio riflesso smagliante. Mi sedetti. Il tempo si fermò per qualche istante. Poi tutto si infranse come fine vetro di Murano sbalzato a merletto. Ero io che stavo disinnamorandomi di me. Quel solco era lì, a sottendere il confine tra la giovinezza e il tempo che mi rimaneva.”

Con Rebirth, Alessia Coppola ci accompagna in un paranormal romance dalle tinte romantiche e crude allo stesso tempo.

Grace è un’attrice la cui bellezza sta per sfiorire. L’elemento dal quale scaturisce la storia è la scoperta di una ruga sul suo volto, questo fatto la rende inquieta e insicura e sarà proprio questo stato che la porterà a stringere un patto di eterna giovinezza con un uomo sinistro. Quell’uomo l’aveva spaventata nelle sere precedenti, per cui in fondo Grace sapeva che il contatto con quell’essere non sarebbe stato positivo. Allora perché gli stringe la mano?Forse il suo desiderio di apparire giovane è più forte del sentimento che lega ognuno di noi alla propria coscienza. La crepa che la fa tremare è sul suo volto o nella sua anima?

Grace, seppure lo possa sembrare, non è ingenua e inconsapevole. Sa benissimo, per la vita che ha condotto fino ad allora, che esiste un do ut des per ogni cosa. Sceglie di rischiare, anche se racconta a se stessa di aver stretto il patto inconsapevolmente. L’uomo si rivela un Chronat, demone tentatore, che le comunicherà presto i termini dell’accordo: la donna ha tredici giorni per sfuggirgli e non entrare a far parte delle schiere della Morte, in caso contrario diventerà essa stessa un Chonart .

Come in ogni paranormal romance che si rispetti, vi è una storia d’amore incentrata sul rapporto di Grace con Ayku, un angelo custode (Jupfer) che è stato a lei designato nel momento in cui ha stretto lo scellerato patto. Lo scopo di Ayku è aiutarla a salvarsi; un colpo di scena finale ci rivelerà se ciò accadrà oppure no.

Lo stile dell’autrice è scorrevole e delicato. I personaggi sono ben descritti, soprattutto nelle loro specificità psicologiche. L’atmosfera è mistica e appassionata per quasi tutto il romanzo, con screziature scure nell’epilogo.

Si legge d’un fiato, io l’ho finito un una notte.

Consigliato!

Titolo: Rebirth – I tredici giorni

Autore: Alessia Coppola

Editore: Dunwich Edizioni

Pagine: 180

Prezzo: E-Book 2,99 Cartaceo 9,90

Lo trovi qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...